Tube ostruite: soluzione?

Cosa sono le tube di Falloppio?

Le tube di Falloppio sono dei condotti muscolari con una lunghezza approssimata di 10-12 centimetri che collegano le ovaie con l’utero. La loro funzione è fondamentale affinché sia possibile la fecondazione, perché permettono che uno o più ovociti si muovano all’interno della cavità uterina e che incontrino gli spermatozoi.

E’ necessario che le tube siano permeabili affinché avvenga la fecondazione. Questo significa che non ci devono essere ostruzioni che impediscano all’ovocito di incontrare lo spermatozoo.

Inoltre devono avere una buona motilità perché, grazie ai movimenti di suzione, devono essere in grado di captare l’ovocito non appena sia stato ovulato dalla cavità peritoneale per l’incontro con lo spermatozoo.

Ostruzione delle tube di Falloppio

L’ostruzione delle tube di Falloppio è una delle principali cause di infertilità femminile perché impedisce la comunicazione tra le ovaie e l’utero.

L’ostruzione può essere totale, quando entrambe le tube sono ostruite, o parziale, quando solo una delle due è ostruita:

– L’ostruzione parziale difficolta la fecondazione, ma non la impossibilita. Questo significa che si può rimanere incinta, ma ci si può mettere più tempo del solito. L’ostruzione parziale implica che qualche ovulo può riuscire a superare l’ostacolo e così facendo arrivano nel punto in cui lo spermatozoo riesce a fecondarlo.

– L’ostruzione totale significa che la fecondazione non è possibile visto che l’ovocito non potrà incontrare lo spermatozoide.

Perché si ostruiscono le tube di Falloppio?

Ci sono varie cause che possono provocare l’ostruzione delle tube di Falloppio, tra le quali:

– Infezioni trasmesse sessualmente;

– Infiammazioni acute delle tube;

– Endometriosi;

– Effetti secondari provocati dall’uso della spirale intrauterina (IUD) come metodo anticoncezionale;

– Cicatrici dovute a interventi chirurgici addominali;

– Gravidanze ectopiche, aborti complicati;

– Problemi durante le gravidanze precedenti.

Come rilevare e trattare le ostruzioni delle tube di Falloppio?

Per studiare la permeabilità delle tube di Falloppio si effettua una isterosalpingografia, cioè una radiografia con contrasto che consiste nell’iniettare tramite il collo dell’utero un mezzo di contrasto che riempia la cavità uterina, le tube e che arriva fino all’interno dell’addome.

Si può anche effettuare una isterosonografia introducendo del siero nella cavità uterina e verificando il transito nelle tube. Questo esame ha il vantaggio che può effettuarsi durante una visita dal ginecologo.

Come rimanere incinta nel caso ci siano ostruzioni?

L’intervento chirurgico per rendere le tube nuovamente permeabili non da buoni risultati per riuscire a rimanere incinta. Per questo motivo, quando le tube sono ostruite, si raccomanda ricorrere alle tecniche di fecondazione assistita. Il trattamento da scegliere in questi casi è la Fecondazione In Vitro

Qualora fosse interessata a ricevere ulteriori informazioni non esiti a contattarci.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *