Preservazione della fertilità

Preservazione della fertilità

Cos’è la preservazione della fertilità?

La preservazione della fertilità di una donna consiste nel congelare i suoi ovuli in un’età in cui ancora si hanno buone potenzialità di produrre una gravidanza.

Cos’è la preservazione della fertilità?

Le fasi del procedimento

La preservazione della fertilità si articola in 3 fasi principali:

Stimolazione ovarica + controlli ginecologici
Stimolazione ovarica + controlli ginecologici
Prelievo degli ovociti
Prelievo degli ovociti
Vitrificazione degli ovociti
Vitrificazione degli ovociti
Come viene eseguito il trattamento?

Come viene eseguito il trattamento?

In questa sezione troverai tutto quello che devi sapere

Informazioni generali
Quando è consigliato il congelamento degli ovociti?

La preservazione della fertilità è raccomandata nei seguenti casi:


  • Quando una donna desidera posticipare il proprio progetto
  • Quando una donna deve sottoporsi a trattamenti che possono influire negativamente sulla sua capacità riproduttiva
Come avviene il congelamento degli ovociti?

Per poter preservare la fertilità di una donna è necessario ottenere i suoi ovociti attraverso un trattamento di stimolazione ovarica con pick-up ovocitario simile a quello realizzato per la fecondazione in vitro (FIVET). Gli ovociti così ottenuti vengono congelati mediante la tecnica della vitrificazione, che offre migliori garanzie per il successivo scongelamento e incrementa il tasso di sopravvivenza degli ovociti.

Tutte le donne possono congelare i propri ovociti?

No, per poter preservare la fertilità di una donna con buone probabilità di successo bisogna tenere in considerazione la sua età e la sua riserva ovarica.

Per quanto tempo possono rimanere congelati gli ovociti?

Gli ovociti possono rimanere congelati per tutto il tempo necessario senza che questo influisca sulla loro qualità.

Cosa devo fare quando desidero usare i miei ovuli congelati?

Per potere utilizzare gli ovuli, questi dovranno essere scongelati in laboratorio, e successivamente fecondati con il seme del partner o con quello di un donatore. Gli embrioni così ottenuti verranno lasciati in coltura per 5 giorni, in seguito verranno trasferiti nell’ utero. Gli embrioni soprannumerari che non verranno trasferiti, saranno crioconservati.

La donna dovrà preparare il proprio endometrio con una terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni e progesterone in modo da poter ricevere gli embrioni.

Vitrificazione degli ovociti: quanto costa?


Il trattamento per la fertilità mediante vitrificazione degli ovociti costa 2.100 € e comprende:

  • Visite mediche
  • Pick-up follicolare
  • Controlli ecografici del ciclo
  • Congelamento di ovociti
  • Controlli ormonali del ciclo
  • Conservazione per il primo anno