Strasburgo a favore della DGP.

Fortunatamente prevale il senso comune a Strasburgo al consentire l’uso razionale e serio di una tecnica come la DGP affinché i figli nati siano liberi da malattie. Al di là degli usi frivoli che a volte si può fare di questi procedimenti, estistono casi in cui i benefici sono chiari e, deontologicamente, è un crimine non consentirne l’uso. Indubbiamente, permettere ad una famiglia che ha già un figlio malato di avere prole sana è uno di loro.
 

http://www.corriere.it/salute/12_agosto_28/legge-procreazione-assistita-corte-europea-diritti-umani_881e1394-f0f1-11e1-a005-0150214880db.shtml
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *