Ti aiutiamo a risolvere i tuoi dubbi

Quali sono i valori normali di una biopsia endometriale?

Il tessuto prelevato tramite biopsia endometriale può essere utilizzato per diversi esami.

Si possono eseguire colture microbiologiche per escludere la presenza di organismi patogeni nell’utero, ma anche test genomici per analizzare l’espressione dei geni coinvolti nella finestra d’impianto, oppure test del microbiota per tracciare il profilo della flora batterica residente nella cavità uterina.