Trattamenti di infertilità: cosa aspettarsi o non aspettarsi nelle 2 settimane.

Quest’ articolo potrebbe anche intitolarsi "le due settimane più lunghe ", perché per chinque venga coinvolto in un trattamento di fertilità, queste due settimane lo sono.
Le due settimane di attesa sono quelle che tracorrono fra il trasferimento di embrioni e il test di gravidanza.
Spiegheremo quello che può o non può succedere in questo periodo, i sintomi o segni che possono darsi e se questi possono essere una buona o una cattiva prognosi.
Vedremo anche quando si può fare un test di gravidanza affinchè sia positivo (e non un falso positivo) e altre cose interessanti.

Il miglior consiglio che si può dare ad un paziente è di provare a prendersi le cose con calma e di condurre una vita normale. Così, appena stabilito come affrontare questo periodo (prendersela con calma!) vedremmo diverse questioni relative a queste due settimane.

1. Il resto
Dico spesso ai miei pazienti che subito dopo il trasferimento di embrioni, sono "tecnicamente incinta" anche se l'embrione può ancora metterci due o tre giorni ad impiantarsi (a seconda che il trasferimento sia due o tre giorni dopo l’ ottenimento di ovuli). Per questa raggione, i consigli sono gli stessi che quelli che vengono dati ad una donna incinta: evitare sforzi fisici forti e situazioni rischiose (non è il momento migliore per iniziare la mountain-bike). Oltre a queste limitazioni minori le permettiamo di fare di tutto. Una cosa che non è più messa in discussione e che non è stato dimostrato il fatto che il riposo assoluto aumenti i tassi di gravidenza. Communque, si consiglia di riposarsi un paio di ore allo scopo di ridurre le contrazioni dell’utero che possono avenire dopo il trasferimento di embrioni. Per quanto riguarda il loro lavoro (e qui includiamo i viaggi in aereo), se stanno per andare avanti con il loro lavoro dopo un test di gravidenza positivo, credo che sia meglio continuare allo stesso modo in questi giorni. Alla fine il test appare positivo una volta che l’embrione si sia impiantato dieci giorni prima, quindi la situazione è esattamente la stessa sia prima che dopo il test di gravidanza. Per questo non ha senso passare 15 giorni di riposo assoluto (come raccomandato da certi medici) per tornare alla vita normale dopo un positivo quando non cambia assolutamente nula quando il test é positivo.

2. Lo stress
Continuiamo con il punto più difficile e controverso. Nelle pagine di Google si possono trovare tanti articoli che affermano lo stress non pregiudica l'esito (link al nostro articolo dell’ Universitá di Cardiff) ed altri che affermano di si (link all'articolo di BostonIVF corpo-mente???). Per noi lo stress è inerente a qualsiasi trattamento di fertilità. È impossibile non sentirsi stressato quando sia il giorno in cui stavi aspettando, sia il giorno del positivo e sia il giorno in cui rimanerai incinta, sono lì dietro l’angolo. Quindi non crediamo che lo stress riduca i tassi di gravidanza e riteniamo che ”fa parte dei trattamenti" e che è impossiblie non sperimentarlo prima del test di gravidenza. Un'altra cosa è come affrontare questo stress e come stnno i pazienti durante l'intero procedimento. Qui è dove l’appoggio psicologico e gli altri procedimenti come l'agopuntura (dedichiaremo un intero articolo a questo procedimento) e medicine alternative possono aiutare molto.

3. I sintomi e i segni
Sono sicuro che la maggior parte dei nostri lettori hanno conoscuito quache persona che si sentiva assolutamente incinta prima di un test negativo o qualcuno che non aveva dei sintomi e poi ha scoperto di essere in cinta di gemelli. Purtroppo non c'è nessun sintomo né segno che in modo affidabile sia in grado di prevedere l'esito del ciclo. Soprattutto perché la maggior parte dei sintomi consueti (sonnolenza, nausea…) e segni di una gravidanza precoce (ritenzione di liquidi, gonfiore intestinale) sono prodotti da un ormone, e i livelli di questao ormone sono molto alti dopo un trattamento di fertilità, abbastanza alti per imitare quello che succede in una gravidanza, pur non essendo incinta.
Per fortuna accade lo stesso con le considerati brutti segni (crampi, macchie di sangue, o semplicemente "non sentire assolutamente nessun sintomo"). Soprattutto dopo una fecondazione in vitro non è raro avere le ovaie grandi a causa della stimolazione e addirittura queste possono ingrandirsi in caso di gravidanza. Questo improvviso aumento di dimensioni delle ovaie può fare in mode che la paziente si senta come se stesse per avere la menstruazione e che abbia dei crampi senza che questa sia una brutta notizia, ma essattamente l’opposto. Qualcosa di simile accade in merito agli spotting che alcuni pazienti possono avere un paio di giorni prima del test di gravidanza. Quello è il cosiddetto "spotting di impianto" che può aver luogo dopo un trattamento di fertilità e, sebbene accada più vicino al giorno della prova della gravidenza, è meno probabile che il test di gravidenza sia positivo. A volte i pazienti pensano che sia il ciclo quando si trata soltanto di perdite di sangue per impianto.

4. Test di gravidanza
In questo caso ci sono delle differenze tra cicli stimolati (FIV o IUI) e quelli in cui viene usato un tratamento ormonale sostitutivo (ovodonazioni e cicli di criotransfer) visto che nel primo gruppo la betaHCG, l'ormone che rileva il test di gravidenza, viene utilizzato per attivare l'ovulazione e può essere rilevata nel sangue fino a 10 giorni dopo l'administrazione e può provocare dei falsi positivi se la prova viene effettuata troppo presto. Anche un risultato positivo puo essere rilevato prima, a seconda del numero di embrioni che sonno stati impiantati; cioè, con più di un sacco gestazionale, di solito i livelli sono piu alti e possono essere rivelati prima. Comunque bisogna avere pazienza ed aspettare fino a 14 giorni prima dell’ottenimento degli ovociti (o del transfer dei congelati o di un ciclo di donazione) poichè potrebbe essere un falso negativo mentre la paciente è veramente incinta. Ad ogni modo, si deve aspettare 2 settimane.

E questo è tutto per ora. Sono sicuro che ci saranno delle altre dubbi e preoccupazioni durante questo periodo. Come sempre esitate a chiederci. Faremo del nostro meglio per aiutarvi a far fronte a queste due settimane di attesa
 

108 Comments

Maria romano

Mia sorella ha avuto un trasfer 12 gg fa ieri macchie Marroni oggi rosse
Visto che lei al momento del transfer non ha avuto perdite possono essere dovute all impianto
O brutto segno?

Reply
Dra Lin

Buongiorno Maria ! Potrebbero essere anche perdite da impianto, come l’inizio del cilo.. L’unico modo per scoprirlo e’ eseguire il test di gravidanza . Spero di avere buone notizie ! A presto. Drssa Pagnini.

Reply
Mimmi

Il 15 settembre mi hanno trasferito 2 blastocisti ( precedentemente crioconservate e sottoposte a pdg). Al 2, 3 e 4 pt ho avuto dolori tipo pre mestruali piuttosto marcati. Ora, sono al 5 pt, i dolori sono completamente SPARITI. Il mio utero avrà espulso le blastocisti o ho ancora speranze? Grazie

Reply
Dra Lin

Buongiorno Mimmi. Grazie per la tua richiesta. Non ti preoccupare. La presenza o l’assenza di dolore non significa che la cosa non va bene. Dra Lin

Reply
Chiara

Salve, oggi è il decimo giorno post transfer.. .da ieri ho un gran mal di testa…altri sintomi nessuno…da cosa potrebbe dipendere il mal di testa? Soffro di cefalea muscolo tensiva, sarà un po’ di tensione per l’esito?

Reply
Dra Lin

Salve Chiara. Ciao. La cefalea a priori non è correlata al trasferimento e non influisce sul risultato. Se fa molto male si può prendere paracetamolo. Dottoressa Lin.

Reply
laura

Salve, il 4/10 mi hanno trasferito una blastociste classe 4AA, ho fatto il prelievo delle bhcg oggi (12/10) ed è risultato 17. Cosa devo pensare? gravidanza extrauterina? Troppo presto?
Sono al mio terzo tentativo…. non so che pensare…. grazie

Reply
Dra Lin

Buongiorno Laura. Apparentemente tutto va bene. Se vuoi essere più sicura, puoi ripetere la beta due giorni dopo. Se tutto va bene, il valore dovrebbe raddoppiare. Dottoressa Lin.

Reply
Adriana Eccentrico

Io ho fatto le beta dopo 11 gg dal transfer di 2 embrioni risultati beta 29 devo preoccuparmi

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno,
Non si preoccupi. Ripeta il valore a distanza di 48 ore dal precedente e informi del risultato il ginecologo che la segue.
Un saluto,

Reply
Giulia

Buongiorno,
io sono al 9pt di due blastocisti di grado 2BC e 2CC. Oggi perdite marroni, essendo che sono cmq al 14 giorno dopo il pick-up e dopo 14 giorni di terapia con progesterone mi verrebbe da pensare che sono perdite preciclo. Premetto che ho cicli di solito brevi di 25 giorni. Cosa ne pensa? Devo perdere ogni speranza? Le beta dovevo farle il 30/10, che mi sono state anticipate al 27/10 proprio per lo spotting.

Reply
Dra Lin

Buongiorno Giulia, avrai gia’ ricevuto l’esito delle bhcg .. spero sia andato tutto bene.. un saluto.

Reply
Roxy

Com’è andata alla fine?
Io ho delle perdite marroni.. Credo sia in ciclo dopo 8 giorni dal transfer di 1 blastociste..
Grazie

Reply
Dottoressa Lin

Buongiorno Roxana,
Non ti preoccupare. Possono essere delle perdite legate all’impianto, quindi qualcosa di positivo. Aspetta con serenità il test di gravidanza J , un saluto, Dottoressa Lin

Reply
Anna

Salve
Io ho fatto transfer il 23 ottobre di 3 embrioni : 2 di grado 2a e 1 3a. Oggi inizio ad avere dolori tipo premestruale nel basso ventre e contrazioni vaginali. È normale? Ho buone speranze?
Grazie Anna

Reply
Dra Lin

Salve Anna. Non ti preoccupare! Anzi , avere questa sintomatología puo’ anche indicare un inizio di gravidanza. Non perdere le speranze, continua con la terapia ed attendi il risultato delle bhcg. Drssa Lin

Reply
Farauanu.Florentina

Salve dott. Io ho fatto un transfer di embrioni con icsi. Anche il p.kap x adesso ho avuto dei mal di testa soportabili e mal di pancia e sotto l’ombelico all interno .niente altro. Posso avere delle buone speranze? Ho fatto tutto a Torino s.anna.Grazie mille

Reply
Dra Lin

Salve. Non si preocupare. Questi sintomi possono essere normali. Buona fortuna! Dottoressa Lin.

Reply
Barbara

Buongiorno. Avrei bisogno di una informazione. Ho 43 anni ed ho eseguito un transfer di 1 blastocisti in data 3 nov. Ora poiché ho una tosse brutta molto secca con dolori al petto vorrei sapere se posso fare terapia antibiotica e/o cortisonica. Grazie e buona giornata

Reply
Dra Gloria Pagnini

Buongiorno Barbara, puoi prendere tranquillamente una terapia antibiótica a base di penicillina o macrolidi e l’aerosol con cortisone ( clenil) , pero’ dopo aver fatto una visita e sotto supervisione del tuo medico di base . Un saluto, Dra Gloria Pagnini

Reply
Yola

Salve . Io ho fatto il transfer il gg 4.11 e a parte dolore al seno non ho altri dolori ma ogni tanto mi sento nervosa e agitata e so ke non fa bene ma non posso controllare. Ho perso altre gravidanze per il progesterone alto.
Che consiglio mi può dare?
Grazie Mille Yola

Reply
Dra Lin

Ciao Yola, non ti preoccupare che la tua agitazione o nervosismo non compromettono l’esito della procedura. Il dolore al seno puo’ essere anzi un sintomo positivo.

Reply
Miky

Salve, trasfer 8 giorni fa di una blastociste A , dopo soli 2 giorni trasfer dolori “soliti” pre ciclo , ora più leggeri e sopportabili. Cosa pensare?

Reply
Cristina

Salve dottoressa io sto al 7pt e sta mattina mi sono svegliata con una macchia di sangue e poi ho piccole perdite marroni chiare e sangue minuscole..Mi devo.preoccupare? Grazie

Reply
Redegal

Buongiorno Cristina. Non si preoccupare. Se l’emorragia è scarsa, non allarmarsi. Prenditi un po ‘di riposo. Buona fortuna. Drssa Lin.

Reply
Filippa

Salve dottoressa il 20/11 ho trasperito tre embruoni in terza giornata uno 8 cellule 1 grado compatto 2 d8 cellule 3 grado oggi mi sono ritrovata nel salvaslip una perdita di colore marrone chiaro cosa puo voler dire (io ho 40 anni )la rungrazio per una sua eventuale risposta buona sera

Reply
Redegal

Buongiorno Filippa. Non si preocupare. Può essere de la implantazione. Buona fortuna! Drssa Lin.

Reply
Filippa

Salve dottoressa sta mattina ho fatto un test ultrasensibile a 10 ui ma e negativo sono al 10pt cioe al 13 post pick up la precedente icsi al 10 pt positiva andata a buon fine pensa debba smettere di sperare grazie buona giornata

Reply
Claudia

Salve ho fatto ieri (primo tentativo) il transfer di 2 embrioni classe.A 8 cellule fram 1. Mi hanno detto.k.sono belli embrioni…cosa ne pensate? E che possibilità di riuscita ci sono?

Reply
Dra Lin

Se gli embrioni erano di qualità A, in linea di massima sono embrioni di buona qualità e l’esito positivo dipende in maggior parte dalla tua età. Buona fortuna.

Reply
Barbara

Buongiorno. Ho 43 anni ed ho eseguito il terzo transfer di una blasto congelata. Nel primo transfer la blasto era a fresco. Ormai sono 2 anni e mezzo che studio il mio ciclo e i vari sintomi premestruali li conosco gin troppo bene purtroppo. Sono al 6 giorno pt e sono arrivati questi maledetti sintomi, doloretti a basso ventre, mal di testa , ecc. tra l’altro su 3 gravidanze (1 X fortuna andata a buon fine) in 2 ho avuto le classiche perdite da impianto anche piuttosto evidenti. Ora nulla. Mi devo rassegnare anche questa volta vero? È il mio ultimo tentativo

Reply
Nina

Buongiorno,
il 17 febbraio ho eseguito il secondo transfer di 3 embrioni in seconda giornata.
Il 28 marzo (sera) ho eseguito un test di Clearblue precoce, ed una flebile linea era visibile.
Il 1 marzo ho eseguito le beta ed il risultato è stato 13,2.
Mi è stato chiesto di ripeterle il 3 marzo, poichè l’impianto potrebbe essere tardivo.
Potrei conoscere il Vostro parere?

Grazie infinite.

Reply
Mary

Buongiorno Ho 43 anni. Ho fatto ovodonazione (donatrice di 21 anni). Dopo qualche giorno dal transfert ho avuto alcuni segnali positivi come piccola macchia di sangue marroncino, dolori al basso ventre e contrazioni dell’utero, mal di schiena, dolore seno. Oggi, però, che sono al sedicesimo giorno post transfer Ho fatto il test di gravidanza ed è risultato negativo. Ho comunque un forte dolore e tensione al seno. Chiedo se dipende dal Progynova e Progeffik, o devo ripetere il test. Grazie.

Reply
Vera

Buongiorno, ho fatto transfert di una blasto 2 giorni fa, vorrei capire L attecchimento quando dovrebbe avvenire , grazie

Reply
Alina

Buongiorno, io ho fatto il transfer di due embrioni scongelati il 8 marzo, oggi, 20 marzo, ho fatto la HCG beta e era 40 , mi hanno detto di ripetere dopo due giorni, solo che sento un po’ di dolori come quelli premestruale anche un bruciore al stomaco, mi hanno detto di continuare la terapia come ho fatto anche prima , progynova (2 alla mattina, 2-sera) crinone gel 8% ,acido folico 1 cp , volevo sapere si va bene così? Grazie

Reply
Anna

Salve dottore il 12 marzo ho trasferito due blastocisti il 20 marzo ho fatto la beta hcg è il valore era 22.6 oggi 22 marzo il valore 31.6 ultimo ciclo io 22 febbraio cosa ne pensate

Reply
Valentina

Buongiorno,
In data 15 marzo ho fatto il transfer da scongelamento di 1 blastocisti. Due prelievo beta ok che aumentano benissimo. Oggi (15 gg post transfer) dolori da ciclo e inizio di mestruo. Che sta succedendo?

Reply
Dra Cristina Guix

Buongiorno Alina, anzitutto congratulazioni per il risultato positivo ! I dolori che senti sono normali a inizio gravidanza. Ti hanno detto correttamente di proseguire la terapia e ripetere le bhcg a distanza di due giorni. Per il bruciore di stomaco, se non sei allergica, puoi prendere una bustina di gaviscon dopo i pasti. Un saluto, Dot.sa Gloria Pagnini

Reply
Lisa

Buongiorno sono alla terza settimana dopo l impianto, il test è positivo ma stamattina ho notato una perdita rosata mi devo preoccupare? La prima visita è tra una settimana.
Grazie

Reply
Daniela

Buonasera.
Il 19/6 ho fatto il transfert di una blastocisti congelata in 5′ giornata ( puntura gonasi il 12/6 da 5000 UI). Il 28/6 piccole perdite marroni. Ho fatto un test risultato positivo. È attendibile? Continuo la cura con progynova e progesterone. Grazie

Reply
Dra Guix

Buonasera,
Si’ , potrebbe essere attendibile e non riferibile al gonasi . Le consiglio di ripeterlo il 1 luglio a 12 giorni dal transfer. Non si preoccupi per le piccole perdite che ha avuto, rientrano nella normalita’.
Un saluto, Dot.sa Guix

Reply
Anna

Buongiorno, ho 43 anni compiuti ed il 18/7 ho effettuato il mio primo transfert di 2 blasticisti, ottenuti tramite ICSI: uno di qualità I
(0% frammentazione e blastimeri regolari e di uguale dimensione) e l’altro di qualità II (>20% frammentazione e blasticisti asimmetrici).
Il 2/8, io dovrei fare le b-hcg, ma quella stessa settimana dovremmo partire per le vacanze. In realtà, io avrei due alternative: o 2 ore di aereo e stop oppure 3h di treno un giorno
e 10h circa di macchina il giorno successivo.
Ci sono controindicazioni in merito? Cosa mi consiglia di fare? Sono un po’ preoccupata…. grazie mille per l’attenzione.

Reply
Dra Guix

Buongiorno, Tutte le due alternative sono valide. Puo’ prendere l’aereo senza nessun problema . Se decide di prendere la macchina, l’importante e’ fare una pausa ogni 3 ore circa . Un saluto, Dra Guix

Reply
Anto

Salve sono al 10 gg pt trasferiti 3 embrioni di 4 cellule di livello B/A 5 cellule di livello B e il terzo di 2 cellule di livello B I primi 5 gg tanti dolori alle ovaie e altri sintomi ora piu’ nulla a patre seno dolorosissimo e mal di reni posso sperare che tutto stia procedendo bene grazie.

Reply
Dra Guix

si’ , certo ! Possono essere sintomi di una gravidnza iniziale. Attenda fiduciosa l’esito delle bhcg.

Reply
Claudia

Buongiorno il 1 agosto ho effettuato il transfer di 1 blastocisti… L’ultima iniezione di gonal è stata effettuata il 25 luglio… Oggi quindi sono al mio 9 giorno pt ed ho effettuato un test di gravidanza con esito positivo… Posso ritenerlo attendibile? Dovrò effettuare le beta lunedì 13. Grazie

Reply
Dra Guix

Buongiorno Claudia, è probabile che il test sia positivo ma deve essere fatto il giorno indicato per confermare la gravidanza. Un saluto, Dra Guix

Reply
Domenica

Buongiorno, sono in menopausa da 6 anni, giorno 11/10″ho avuto impiantato due embrioni oggi al 14 giorno il test di gravidanza è negativo anche se continuo ad avere dolori e seno gonfio da tre giorni,. Che significa che non ho nessuna speranza? Il test è attendibile ho posso ripeterlo? Grazie

Reply
Dra Guix

Buongiorno, se il test è stato fatto su sangue ( bchg ematico) è attendibile. I sintomi sono legati ai farmaci assunti e spariranno con la mestruazione . Se il test è stato fatto su urine, bisogna eseguire la bhcg ematica per confermare che sia realmente un risultato negativo.
Cordiali saluti.

Reply
Michela

Buon giorno.Ho fatto transfer da congelato di una blastocisti ed una morula il 31.10. Sono reduce da un mancato attecchimento di altri due congelati ad agosto, ed un aborto alla decima settimana da fresco ad aprile.Ho 43 anni.Ho fatto questa mattina un clear blu e mi dava negativo.Non ho sintomi.Secondo lei posso già iniziare a pensare che sia andata male anche stavolta?di solito questi test fatti 5 gg prima di quello previsto ci hanno sempre azzeccato.grazie. cordiali saluti

Reply
Dra Guix

“Buongiorno,
Le consiglio di ripetere il test di gravidanza il giorno previsto . A volte abbiamo dei falsi negativi anche con i test di gravidanza fatti il giorno previsto, ovvero il test di urine risulta negativo e le bhcg positive. Per il momento continuerei la terapia e ripeterei il test il giorno previsto.
Un saluto,

Reply
Michela

La ringrazio del consigli. E in effetti il giorno dopo ho avuto stick urine positivo e poi anche il sangue.un caro saluto

Reply
Fiorella Testani

Salve, ho 50 anni ho eseguito un transfer di 1 blastocisti in data 1 nov. ( sta seguendo la terapia…. di progesterone, crinone, cardioaspirina e deltacortene) al 5 giorno PT ho eseguito un test super sensibile …: negativo! dall’ottavo giorno ho avuto dolori tipo pre- mestruali… oggi sono al 10 gioro PT ho avuto anche mal di reni e vado spesso in bagno…Il Centro mi ha consigliato di recarmi da loro in data 12 nov per le beta. Sono invasa da mille pensieri….. Che mi suggerisce dottoressa .. ?
Grazie e buona giornata

Reply
Dra Guix

Buongiorno, anche se ultrasensibili i test di gravidanza eseguiti in 5 giornata PT possono essere falsamente negativi perche’ eseguiti troppo precocemente. Le consiglio di seguire le indicazioni del centro ed eseguire le bhcg il 12 novembre. La sintomatologia che sente puo’ essere normale. Faccia per scrupolo una urinocltura perche’ potrebbe essere un’infezione urinaria. Continui con la terapia fino al 12 novembre.

Reply
Mirko

Buongiorno, vorrei sapere se il vostro centro nel post transfer da ovodonazione contempla monitoraggio e dosaggi di progesterone ed estradiolo o si aspettano i 14 giorni per fare le beta.
La ringrazio.

Reply
Dra Guix

“Buongiorno, vorrei sapere se il vostro centro nel post transfer da ovodonazione contempla monitoraggio e dosaggi di progesterone ed estradiolo o si aspettano i 14 giorni per fare le beta.
La ringrazio.”

Reply
Simona

Buongiorno ho effettuato transfert di un blastociste una settimana fa Sentendo altre mie amiche che adesso sono incinte hanno avuto perdita da impianto io solo dolori interni e male alla pancia. Grazie mille

Reply
Dra Lin

Buongiorno Simona. Non ti preocupare se non hai avuto perdita. Il fatto di non avere sanguinamento non significa che non si è incinta. Dra Lin

Reply
Gil

Dottoressa ho trasferito due blasto una di 4aa e una di 3aa ho 31 e ho fatto un eterologa maschile. Sono molto agitata per l’esito . Lei pensa che possa avere un positivo

Dra Lin

Buongiorno Giuliana. Penso che la qualità degli embrioni sia molto buona e tu abbia un’alta probabilità di rimanere incinta. Buona fortuna. Dra Lin

Catalina

Buongiorno , ho fatto il transfer 12 giugno con una blastocisti in 5 giornata di tipo 4 AA ..ieri e oggi avevo un po’ di crampi basso ventre ..sono comunque sempre stanca …ho il beta il 26 e sono un po’ in ansia ..mi devo preoccupare ??

Dottoressa Pagnini

Buongiorno,
Non si preoccupi . Ripeta le bhcg a distanza di 48 ore dal precedente ed informi il ginecologo del risultato.
La sintomatologia che sente è relazionata alla gravidanza. E’ normale sentire qualche doloretto, è l’utero che si sta adattando alla gravidanza . Sentirsi stanca e fragile emotivamente è del tutto normale all’inizio della gravidanza .
Un saluto,

Chiara

Buongiorno, ho effettuato un transfer da ovodonazione il 4 Febbraio, all’11 pt le beta erano 53….secondo lei è un valore basso? Ho sempre doloretti tipo ciclo, è un sintomo positivo o negativo?

Reply
Dra Lin

Buongiorno, i doloretti che sente possono essere dei sintomi positivi , perché’ dovuti all’utero che si espande ad inizio gravidanza. Per quanto riguarda il valore delle bhcg , un dato singolo non è sufficiente. Deve ripeterlo a distanza di 72 ore dal precedente e questo ci permetterà di valutare se la gravidanza sta evolvendo bene. Dra Lin

Reply
Tic

Salve ho effettuato il transfer di una blastocisti il 25/2. Volevo avere informazioni sulla temperatura corporea teoricamente di quanto dovrebbe essere per poter sperare in una gravidanza? Premetto che sto prendendo 600mg di progesterone ovuli e 500mg intramuscolare.
Grazie

Reply
Dra Lin

Buongiorno Tic. La temperatura corporea basale dopo l’ovulazione in un ciclo naturale dovrebbe essere di 4 decimi sopra la temperatura corporea basale della fase ovulatoria. Buona fortuna con il resultato. Dra Lin

Reply
Romi

Salve dottoressa sono il 01/03 mi hanno impiantato una blasto in 6 giornata scongelata oggi sono al 3 pt e sono molto agitata non ho nessun segnale … ho 28 anni

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno, non ti preoccupare, e’ normale non avvertire nessun sintomo . Cerca di stare tranquilla ed aspetta con serenitá le bhcg . Dottoressa Pagnini.

Reply
Sara

Buongiorno il 22 febbraio ho fatto transfer di 2 embrioni in seconda giornata a 4 cellule tipo 1 e tipo 2, ieri al 10pt mi hanno richiesto prelievo beta e il valore è 3 quindi direi negativo! Pensa sia già attendibile o troppo presto?

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Sara. Purtroppo il valore e’ negativo e quindi attendibile. Se vuoi essere maggiormente sicura puoi continuare la terapia con il progesterone e ripetere il dosaggio tra 3-4 giorni, per confermare il negativo. Un saluto. Dottoressa Pagnini

Reply
Paola

Salve gentile dott.! Ho 31 anni e sono al 5gg pt di due blasto in 6 giornata(da scongelamento ), classe 1AA e 2 CC.Dal trezo gg ho fortissimi dolori (tipo ciclo) , seno dolente e qualche filamenti di sangue. E possibile che arrivano le mestruazioni? Premetto che sono alla mia 6 icsi , tutte fallite. …l’anno scorso dopo 6 gg pt è arrivato il ciclo. …Mi devo preoccupare? Grazie

Reply
Dra Pagnini

Buongiorno Paola, non si preoccuppi. A volte questi sintomi possono essere presenti dopo il transfer e possono essere dovuti all’impianto degli embrioni. Pertanto potrebbero essere un segnale positivo ! Cerchi di riposare , se ha dolore puo´prendere il paracetamolo e attenda con serenità l’esito delle bhcg. Un saluto, Dra Pagnini

Reply
Valentina

Salve sono al 10pt di una blastocisti congelata. Sto assupendo progynova 3 capsule di 2mg al gg e 1 cerotto climara 50 da cambiare ogni 3 gg, pleyris 25mg alla sera e crinone, tutto questo può non fare arrivare il ciclo anche se non incinta?

Reply
Dra Lin

Buongiorno Valentina. Questi farmaci possono farti perdere il ciclo anche se non sei incinta. Devi sostenere il test di gravidanza e solo se il risultato negativo è confermato puoi interrompere il trattamento. Dra Lin

Reply
Chiara

Buongiorno dott. Ssa, in data 30 aprile ho fatto transfer di una blastocisti in 5 giornata. Oggi sono al 6pt. Durante la notte ho avuto delle contrazioni non dolorose (come se volessi espellere qualcosa). È normale? O è un segno negativo?

Reply
Dr Guix

Buongiorno, non si preoccupi .. a volte dopo il transfer si hanno queste contrazioni  che , anzi, sono qualcosa di positivo perché’ è l’utero che si sta adattando alla gravidanza .. attenda con serenità la prova di gravidanza

Reply
hope

Salve, il 16 maggio ho fatto il transfer su ciclo spontaneo di una blastocisti congelata in 5 giornata, ieri ho avuto dolori da ciclo abbastanza forti per un’oretta ed una minuscola perdita di sangue,oggi i dolori sono più leggeri e come ieri ho avuto un’altra piccola perdita…sto assumendo progeffik, acido folico e cardioaspirin. Pensa che mi stia arrivando il ciclo? Con l altro transfer fatto 5gg dopo il pick up ho iniziato ad avere perdite (più marcate rispetto ad ora ) sempre dal 5pt 🙁

Reply
Dr Lin

Buongiorno, non si deve preoccupare per queste perditine e per i dolori . Possono essere legati all’impianto della blastocisti e quindi avere un significato positivo ! Cerchi di riposare e continui con la terapia fino al test di gravidanza .. un saluto

Reply
Giada

Salve dottoressa ho effettuato transfert di un blastocisti in quinta giornata in fase espansiva…. sono al 5* giorno PT ma non ho nessun sintomo e nessuna perdita
Mi devo rassegnare ??

Reply
Dr Guix

Buongiorno Giada. Non si preoccupare. L’assenza di sintomi non significa che non sei incinta. attenda con serenità la prova di gravidanza. Buona fortuna

Reply
Giulia

Buonasera dottoressa, sono alla mia seconda Icsi. La prima finita con beta negative dopo il transfer di un embrione (l’unico) in seconda giornata. Ieri ho rifatto il transfer di una blastocisti in quinta.
In entrambi i casi un sintomo: dolori da ciclo comparsi da subito! Fino a stamattina prima del transfer, così come la volta scorsa, non avevo alcun sintomo.
È normale? O può significare che in qualche modo c’è qualcosa che non funziona nel transfer?
Grazie mille Giulia

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Giulia,
Non si preoccupi. I crampi che sente sono normali. E’ dovuto al fatto che l’utero si sta adattando alla gravidanza. Sono del tutto normali, vengono riferiti da molte pazienti. Continui con la terapia che sta facendo e cerchi di condurre una vita un po´più rilassata del solito.
Un saluto. Dottoressa Pagnini

Reply
catalina

buongiorno ho 39 anni , il giorno 12/06/19 ho fatto il transfer di un blastocisti in 5 giornata di tipo 4 AA, premetto che il mio problema e tubarico sono chiuse , (anzi ne ho solo una adesso dopo una gravidanza extrauterina)
da un po di giorni ho qualche dolorino basso ventre ma niente di che ,cmq sono sempre stanca e nervosa e ultimamente mi viene anche da piangere per qualunque cosa. secondo lei ho qualche probabilità ? grazie

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno,
Non si preoccupi . Ripeta le bhcg a distanza di 48 ore dal precedente ed informi il ginecologo del risultato.
La sintomatologia che sente è relazionata alla gravidanza. E’ normale sentire qualche doloretto, è l’utero che si sta adattando alla gravidanza . Sentirsi stanca e fragile emotivamente è del tutto normale all’inizio della gravidanza .
Un saluto,

Reply
Giulia

Buonasera dottoressa, ho appena effettuato le beta con un po’ in anticipo e sono uscite positive (al 10 pt di una blastocisti in quinta giornata, 286 mU/ml). Le scrivo perché però non c’è un momento della giornata in cui non abbia forti dolori, non del tipo mestruale, ma come se fosse crampi intestinali per intenderci. Continuamente…
E in più non ho altri sintomi, seno sgonfio, nessuna nausea, niente.
Possono essere un cattivo segnale i dolori e la mancanza di sintomi? O posso sperare che quando rifarò le beta tra tre giorni saranno cresciute? 🙁
Grazie mille e buona serata

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno,
Congratulazioni ! Non si preoccupi ! I dolori mestruali sono normali, è l’utero che si sta adattando alla gravidanza . Gli altri sintomi come nausea o seno gonfio possono essere presenti oppure no, oppure possono comparire più avanti.
Il valore di bhcg è buono per essere un10 pt. Attenda con serenità il nuovo valore delle bhcg , da ripetere a distanza di 48 ore dal precedente .
Un saluto,

Reply
Rossella Catizzone

Buongiorno dottoressa io ho fatto un test di gravidanza clear blu digitale all’11 pt da ovociti congelati. Sono stati trasferiti in terza giornata,2 embrioni di 10 cellule grado 1 e 1 embrione di 7 cellule grado 2. Il test è risultato negativo . Le probabilità che sia incinta sono nulle vero?

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Rossella , puó essere che sia solo presto . Provi a ripetere le bhcg in 14 giornata pt. Con embrioni in terza giornata e’ meglio attendere qualche giorno in piu´prima di fare il test di gravidanza . Un caro saluto,

Reply
Elena Piemonte

Buongiorno dottoressa volevo chiederle un’informazione… Il 22 giugno ho effettuato il transfer di una basto istituzionale scongelata su ciclo spontaneo… Mi hanno detto di fare la beta il 1/07/19 non sarà troppo presto dopo soli 9 gg? Altro quesito leggo che tutti dopo il transfer assumono progesterone a me non mi hanno prescritto nulla nessuna terapia come’é possibile? Già da prima del transfer avevo molto dolore alle ovaie e mi dissero che probabilmente potevano essere dovuti al corpo l’utero che si era creato in seguito al l’ovulazione ma questi dolori non mi hanno mai lasciato ora sono 7 gg dal transfer e ci sono sempre aldilà di questo non ho nessun altro sintomo. Grazie per l’eventuale risposta

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Elena,
Noi eseguiamo la bhcg 12 giorni dopo il transfer, quindi se vuole aspettare al 4 luglio per eseguire il test può farlo . Se dovesse risultare negativo il 1/7, le consiglio di ripeterlo il 4 luglio. Generalmente si prescrive la terapia con progesterone prima e dopo il transfer. E’ vero anche che esistono alcuni protocolli in cui si può non prescrivere, come quando si trasferisce su ciclo naturale della paziente.
Un saluto,

Reply
Elena Piemonte

Scusi ma il t9 del cellulare mi ha fatto scrivere basto istituzionale… Volevo scrivere blastocisti

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Elena,
Noi eseguiamo la bhcg 12 giorni dopo il transfer, quindi se vuole aspettare al 4 luglio per eseguire il test può farlo . Se dovesse risultare negativo il 1/7, le consiglio di ripeterlo il 4 luglio. Generalmente si prescrive la terapia con progesterone prima e dopo il transfer. E’ vero anche che esistono alcuni protocolli in cui si può non prescrivere, come quando si trasferisce su ciclo naturale della paziente.
Un saluto,

Reply
Maria

Buongiorno, il giorno 29/06 ho eseguito il transfer di un solo embrione di 4 cellule e di classe A. Ho appena compiuto 33. Soffro di bassa riserva ovarica ed ho prodotto 1 solo ovocita che x fortuna era buono (ecco perché mi hanno trasferito un solo embrione). Il giorno del transfert ho avuto un paio di perdite risate, mentre Il 3pt ho avuto per mezza giornata dolori al basso ventre, dolori si reni e il seno si gonfiava e sgonfiava. Ad oggi 6pt non ho altri sintomi, se non un po’ il seno gonfio.. c’è qualche possibilità che essere andato bene? Alla mia età e con un e brio e di classe A che possibilità ci sono? Grazie mille.

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Maria,
I sintomi che riferisce sono assolutamente normali e possono indicare l’inizio di una gravidanza 🙂 … qualche perditina dopo il transfer è normale, è legata alla procedura stessa . I doloretti ed il seno gonfio anche. In parte, sono dovuti alla terapia che sta facendo. In parte possono essere anche legati ad una gravidanza iniziale. I doloretti sono dovuti all’utero che sta aumentando di volume per adattarsi alla gravidanza.
A 33 anni si hanno le percentuali più alte di gravidanza . Attenda con serenità il test di gravidanza!
Un saluto,

Reply
Laura

Buon giorno ho 43 anni ed ho fatto due pma la prima andata male fecondato solo un ovocita ma in modo anomalo la seconda fecondato un ovocita con embrione a due cellule di tipo c … dopo alcuni giorni ho avuto una perdita gelatinosa con un corpo scuro nero direi .., oggi a 9 pt ho fatto il test di gravidanza negativo .., devo rassegnarmi ormai .,, sono anni che cerco un bambino ho alle spalle sei aborti in modo naturale sine causa . Mi aiuti secondo lei che devo fare?

Reply
Laura

buon giorno ho 43 anni ad agosto ho fatto un trasfer di un embrione di 2 cellule di classe c. dopo qualche giorno ho avuto un forte dolore e poi una perdita gelatinosa chiarissima al cui interno vi era un grumo credo di colore nero… da quel momento dolori tipo ciclo…… e nulla … ho fatto un test casalingo il 9 pt negativo cosa devo pensare che è finita ?

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Laura ,
Anzitutto le consiglio di ripetere le bhcg in 14-15 giornata pt, essendo stato trasferito l’embrione in seconda giornata. Nel caso si confermasse l’esito negativo, è molto probabile che , da quello che mi racconta , gli aborti che ha avuto siano legati ad un fattore genetico dell’embrione. Questo è relazionato anche all’età della donna . A 43 anni la percentuale di embrioni con un corredo cromosomico normale è del 15% circa. Le consiglierei, quindi, di orientarsi verso una trattamento di donazione di ovociti . In questo modo si riuscirebbe a bypassare il fattore età , garantendole delle ottime percentuali di gravidanza. Ovviamente prima scartando con alcuni esami , altre cause di aborto, in modo da aumentare al massimo la possibilità di avere una gravidanza evolutiva. Un caro saluto

Reply
Dottoressa Pagnini

Buongiorno Laura. Normalmente consigliamo di fare un test Beta in sangue per confermare il risultato dell’urina. In bocca al lupo!

Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *